I vini di Wine Spectator: bere bene spendendo poco

classifica vini

I vini di Wine Spectator sono i più attesi!

Ecco la Top 10 Values of 2021 by Wine Spectator, che ha classificato i migliori vini con un costo per bottiglia sotto i 40 dollari.
L’Italia è chiaramente presente con due cantine diverse:

  • Castello Banfi, al n. 2 della classifica con il suo Chianti Classico 2019;
  • Alois Lageder, al n. 6 con il suo Pinot Grigio Vigneti delle Dolomiti Terra Alpina 2019.

Due realtà diversissime tra loro, ma punti di riferimento nei loro territori, Banfi a Montalcino e in Toscana, Alois Lageder in Alto Adige.

I vini di Wine Spectator sono ottimi vini dai prezzi accessibili provenienti da tutto il mondo, vediamo gli altri.

Al primo posto troviamo il Sauvignon Blanc Marlborough 2021 di Allan Scott, dalla Nuova Zelanda.

Al numero 3 il Pinot Noir Monterey-Sonoma-Santa Barbara Counties Winemaker’s Selection 2018 di J Vineyards & Winery, dalla California. Il Tinta de Toro Toro Termes 2017 di Bodega Numanthia, dalla Spagna, al numero 4.
Lo Zinfandel Sonoma County Sonoma 2019 di Seghesio, dalla California, al numero 5.

E nelle ultime posizioni un’esplosione californiana: il Fumé Blanc Sonoma County 2020 di Dry Creek, lo Chardonnay Napa Valley Karia 2019 di Stag’s Leap Wine Cellars e il Cabernet Sauvignon Alexander Valley Sonoma Reserve 2018 di Frei Brothers, e lo Chardonnay Santa Maria Valley Katherine’s Vineyard 2019 di Cambria.

Insomma, non è vero che per bere bene bisogna spendere tanto, bisogna solo sapere dove acquistare. Ecco perché Gerenoteca non ti abbandona mai!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

cinque × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.